Consegna garantita per Natale!

Nuove formulazioni per la cura della pelle a 50 anni

L'invecchiamento cutaneo è un processo fisiologico che inizia dopo i 25 anni circa influenzato da vari fattori, sia ambientali che genetici.

Con il passare degli anni la pelle cambia, vengono meno alcuni costituenti fondamentali, è quindi importante darle la giusta attenzione utilizzando trattamenti specifici perché la pelle è diversa in ogni fase della vita. A 30 anni la pelle ha delle necessità diverse rispetto ai 60 anni.

 

E a 50 anni? Cosa succede alla pelle? Come cambia e di cosa ha bisogno?

Indicativamente in questo periodo le donne affrontano la menopausa, una fase della vita caratterizzata da cambiamenti fisici e ormonali che coinvolgono inevitabilmente anche la pelle, perché gli ormoni hanno una funzione protettiva nei confronti della cute. Rallentando l'attività ormonale rallentano anche alcuni processi all'interno della pelle, primo fra tutti la produzione del tessuto connettivo nel derma.

La graduale diminuzione degli estrogeni influenza la sua composizione, riducendo la produzione di alcune sostanze (acido ialuronico, collagene ed elastina) fondamentali per garantire una pelle giovane, compatta e levigata.

Il cambiamento però coinvolge tutti gli strati, non solo il derma, anche l’epidermide e il tessuto sottocutaneo ne risentono. L’epidermide non trattiene più correttamente l’acqua in quanto il film idro-lipidico è diventato disomogeneo, nel derma le fibre di collagene che fanno da sostegno e donano tono alla cute, diminuiscono e appaiono disposte in modo disordinato. Infine lo spessore di grasso sottocutaneo va incontro ad un inesorabile impoverimento.

Di conseguenza la pelle risulterà più secca, sottile, opaca, meno compatta e povera di consistenza. Si accentuano le rughe più profonde dovute alla mimica facciale, compaiono rughe sulle guance, nella zona peri-oculare e peri-orale.

Spesso questo processo è accelerato e peggiorato dal foto invecchiamento, cioè dalla comparsa di antiestetiche macchie scure iperpigmentate, legate principalmente ad un’esposizione solare prolungata e senza l’utilizzo di adeguati filtri solari.

È necessario prendersi cura della pelle con l’utilizzo di trattamenti mirati che riportino tono ed elasticità.

 

Il Laboratorio della Bellezza di Mediterranea ha ideato due trattamenti viso, giorno e notte, antirughe e ristrutturanti specifici per una pelle indebolita dai cambiamenti ormonali.

 

Due gli estratti cardine, l’ Estratto di Agnocasto stimola l’attività di alcuni ormoni tra cui le Beta endorfine chiamate anche ormoni del benessere che contribuiscono alla rigenerazione cutanea,  mentre il DHEA, precursore degli ormoni sessuali aiuta a favorire la sintesi del collagene aumentando lo spessore della pelle e l’idratazione cutanea. Inoltre la potente sinergia dell’estratto di salvia rossa con la vitamina B3, è in grado di diminuire l’accumulo di alcuni composti prodotti dalla glicazione dannosi per la struttura cutanea e di rinnovare il collagene per una pelle più giovane.

 

Un binomio perfetto per attenuare i segni del tempo. Due alleate quotidiane per aiutare a ritrovare giorno dopo giorno una pelle più ridensificata, luminosa e vitale.